Come e perché cambiano le regole sui depositi

sicurezza depositi

Negli ultimi giorni di questo fine dicembre 2015, alcuni utenti ci hanno segnalato la ricezione di mail da parte dei broker presso i quali detenevano un conto. Oggetto del messaggio, la modifica alle regole sui depositi.

Per chi deposita con carta di credito, sarà necessario dimostrare di esserne titolari inviando una scanzione a colori e di buona qualità fronte e retro.

Per chi deposita con bonifico è richesto di inviare uno screenshot della transazione del proprio account bancario, mentre per gli altri sistemi di pagamento, dimostrare di essere i titolari del conto dal quale è partito il pagamento.

Nuove regole sui depositi

Già immagino la faccia di chi ha ricevuto la mail in questione, anche perché, il primo ad aver fatto una faccia strana e ad aver storto il muso sono stato io. Vediamo un po’ di ricapitolare e di capirci chiaro.

Il broker vuole capire se siamo veramente noi che abbiamo deciso di versare del denaro, e per fare questo ci chiede di dimostrarlo. Ecco cosa mi passa per la testa:

Se io ti mando tutti i dati della mia carta, rischio che qualche dipendente disonesto cerchi di fregarmi i dati, nessun problema invece per il bonifico dove non possono certo fare nulla.

Come comportarsi?

Ora più che mai è importantissimo, per chi decide di utilizzare le opzioni binarie, scegliere broker legalissimi, quindi regolamentati e con licenza. Prestare molta attenzione alle autorizzazioni. Non scegliere il primo broker che capita e lasciarsi abbindolare da promesse di guadagni elevati. Assicurarsi dunque che il broker sia autorizzato dalla Consob. 24option ovviamente è un broker autorizzato, ne parliamo qui. Se invece voi decidete di utilizzare altre piattaforme, mi raccomando, recatevi sul sito della Consob e assicuratevi che ci sia un numero di registrazione. Di solito, sul sito del broker sono forniti tutti i dati necessari per capire quale sia il numero di licenza, di quale organismo regolatore e il numero di registrazione.

Un consiglio che vi posso dare, è quello di utilizzare sistemi alternativi di pagamento, anche una postepay, meglio paypal o altri e-wallet, sono utili per gli acquisti online.

Perché cambiano le regole sui depositi?

Adesso domandiamoci del perché di tutto questo. Come mai, fino a qualche mese addietro i broker incassavano i nostri soldi senza particolari problematiche, mentre adesso richiedono controlli più incisivi?

I rigorosi protocolli di sicurezza, oltre a fornire la sicurezza dell’account, dipendono da stretti requisiti regolamentari, in breve, come società di intermediazione finanziaria, devono attenersi alle regole imposte dagli organi di controllo. Le nuove misure di sicurezza sono dovute, e quindi, una società seria che opera in piena regola deve rispettarle.

Che ci piaccia o meno, i controlli rigorosi sono quindi oltre che necessari, anche obbligatori. D’altra parte, il trader intelligente, capisce che va tutto a proprio vantaggio. Difficilmente potrà essere violato il tuo conto. I broker, con le nuove restrizioni, riusciranno più facilmente a combattere il riciclaggio del denaro sporco e a mantenere sicuri i conti dei clienti.

Lascia un commento