La Cysec sanziona i broker poco corretti o trasparenti

cysec multe

Per molto tempo ho letto di commenti  non proprio positivi nei confronti degli organismi che dovrebbero regolare il mercato delle opzioi binarie.

Alle volte, le lamentele erano fondate, nel senso che negli anni passati, veramente poco è stato fatto per difendere gli interessi e i diritti dei clienti, che si sono scontrati per molto tempo contro colossi finanziari quali sono i broker di opzioni binarie autorizzati.

Oggi è possibile osservare chiaramente come il vento sia cambiato, questo tira notevolmente a favore del trader, anche se ancora di strada ne serve da fare tanta. Tutto sommato però, ci si è incamminati per la retta via, e chi sceglie la possibilità di speculare sui mercati finanziari, sa che rispetto a qualche anno addietro si trova in una posizione migliore.

Innanzitutto la Cysec, l’organismo di controllo Cipriota del mercato del trading, ha iniziato a stringere su tutti i broker. Questi non la passano più liscia ed in caso di errori vengono multati, nell’ipotesi di violazioni gravi rischiano la sospensione della licenza o addirittura la cancellazione.

In alcuni casi, le multe sono un modo per incentivare il broker a comportarsi diversamente, a fare di meglio in termini di correttezza e trasparenza, altre volte uno strumento per metterli in riga, altre volte ancora un sistema per disincentivare comportamenti non appropriati.

In ogni caso, come la stessa Cysec fa notare, è possibile che il broker decida un accordo con la stessa e si giunga al pagamento di una somma di denaro. Noi non sappiamo esattamente in che modo broker e Cysec interagiscano, tuttavia abbiamo notato negli ultimi tempi che la maggior parte dei broker ha paura di commettere errori e di perdere la licenza, o di pagare multe salatissime.

Tra i broker che al momento tirano la classifica dei più conosciuti, alcuni sono dovuti scendere a compromessi con la Cysec, ad esempio prendendo accordi che limitina l’acquisizione di nuovi clienti utilizzando gli affiliati (strumento molto potente per crescere ed aumentare i numeri). Sappiamo anche che non è più possibile premere eccessivamente sui nuovi utenti, evitando quidi un marketing troppo aggressivo, come si era soliti fare fino a poco tempo fa.

Questo non significa che non riceveremo più quelle simpatiche e belle telefonate dai consulenti del broker, diciamo però che da adesso ci possiamo aspettare più correttezza, trasparenza e pulizia, come dovrebbe essere e doveva essere già da molto tempo, anche se, il settore delle opzioni binarie, sebbene non sia più un mercato nuovo, è comunque relativamente ancora giovane. Tanti cambiamenti devono essere ancora fatti, la trasparenza deve crescere, così come la sicurezza e la garanzia a favore del trader.

I broker che non riusciranno a tenere il passo, che non avranno molto da offrire o che non saranno in grado di coccolarsi i clienti, sono destinati ad uscire dal mercato. All’apice si è già arrivati, adesso siamo nella fase in cui ci si stabilizza, i più forti ed i migliori rimangono, gli altri falliscono e chiudono i battenti, come è già accaduto per società che pensavamo blasonate, per fare qualche esempio PowerOption e OptionTime.

Lascia un commento