La stretta della Cysec sui broker di opzioni binarie

regolamentazione-cysec

Da un po’ di tempo a questa parte riceviamo diverse mail da diversi broker che ci chiedono di effettuare delle modifiche su alcune sezioni dei nostri siti. Ma come mai tutto questo interesse verso di noi? Forse perché scriviamo sciocchezze o diamo informazioni errate?

Forse perché siamo diventati molto ricercati e tanti si affidano ai nostri consigli e alle nostre recensioni? Non è nessuno dei due motivi sopra, ma semplicemente perché la Cysec sta operando una stretta senza paragoni nei confronti di tutti i broker di opzioni binarie.

La Cysec a quanto pare sembra essersi svegliata e sta cercando di riportare in riga tutti i broker che negli ultimi tempi non hanno lavorato nel rispetto delle regole ed in completa trasparenza. Ebbene si, finalmente i controlli seri sono iniziati. Molti non lo dicono, ma alcuni broker che non hanno rispettato le regole hanno già ricevuto delle multe, a leggere di alcuni articoli, anche abbastanza salate.

Esattamente non sappiamo quali siano state le norme violate, ma dalle richieste che ci pervengono, appare evidente che sono preoccupati di fornire informazioni veritieri e non fuorvianti. Ci hanno chiesto ad esempio di spiegare che tutti i bonus sono soggetti a termini e condizioni, che il trading è soggetto alla perdita del capitale, oppure che il broker non offre un profitto, ma un payout.

Sarà sufficiente per mettere in riga tutti i broker di opzioni binarie, o almeno per i più grandi e i più in vista? Questo non lo sappiamo, però ci sentiamo più sollevati nel sapere che la Cysec fa il proprio dovere, e che se scegliamo un broker di opzioni binarie regolamentato non possiamo altro che aspettarci garanzie e professionalità.

Andando avanti di questo passo, dovrebbe allargarsi ancora di più il GAP di sicurezza tra un broker con licenza ed un broker nato dal nulla e senza alcuna autorizzazione. Noi siamo estremi sostenitori dei broker che operano nel pieno rispetto delle regole, e non abbiamo mai suggerito l’utilizzo di società e pseudo-broker senza licenza, perché crediamo nella sicurezza e nella trasparenza.

Per continuare con i richiami, sappiamo che OptionWeb ha preso degli accordi con la Cysec sull’acquisizione dei clienti. In breve, OptionWeb ha sospeso i rapporti di affiliazione con i propri affiliati, e non consente più di portare traffico dagli stessi. Cosa sia successo concretamente non lo sappiamo, ma ad oggi non è più possibile stipulare un accordo di collaborazione con il broker, quindi non gli si può fare più pubblicità a pagamento.

Per verificare basta visitare il sito di OptionWeb e cliccare la sezione affiliazioni. Un messaggio vi dirà quanto abbiamo già accennato sopra. OptionWeb afferma sul proprio sito che si tratta di una sospensione temporanea, ci tiene a precisarlo. Noi non sappiamo se ciò corrisponda al vero e se nel futuro riapriranno le porte agli affiliati, quindi, volendo rimanere cauti, decidiamo di non dubitare di quanto riferito, sottolineando che le informazioni che leggete in questo articolo sono valide alla data di oggi, ovvero del 21.11.16, e che non possiamo assicurarne la validità anche per il futuro.

A cosa possa servire questa sospensione e del perché sinceramente ci sfugge, tuttavia stiamo notando, e dobbiamo dire con piacere, che molte cose stanno cambiando. Andremo verso un futuro delle opzioni binarie più certo? Ci sarà finalmente una regolamentazione che garantisca tutti i trader?

Lo scopriremo solo tra qualche tempo.

Lascia un commento